Costa mediterranea

Il periodo migliore per visitare la costa mediterranea dell’Egitto corrisponde al nostro periodo estivo. Tra i mesi compresi tra aprile e ottobre il cielo si mantiene praticamente sempre sereno, e le temperature massime raggiungono i 30 - 35 gradi. In autunno inoltrato ed inverno possono verificarsi episodi piovosi, ma di breve durata. Il paesaggio costiero e’ piuttosto vario ed eterogeneo, la costa presenta una serie di bacini lagunari di dimensioni varie, questo sistema di lagune ha la propheta’ di riparare le spiagge dall’azione erosiva delle onde del mare, e mantenere la temperatura delle acque su valori particolarmente gradevoli.
Località e escursioni
EL ALAMEIN
El Alamein, in arabo signfica due bandiere, si trova a nord dell’Egitto sul Mar Mediterraneo, dista 106 km da Alessandria d’Egitto e 240 km dal Cairo. è il simbolo della resistenza dell’esercito italiano in Africa, infatti ebbe un ruolo di storica importanza nel corso della seconda guerra mondiale, in quanto teatro di due importanti battaglie. Oggi anche ad El Alamein, grazie allo sviluppo turistico che ha interessato tutta la costa settentrionale dell’Egitto, sono sorte, lungo la costa del mediterraneo che da El Alamein va verso Alessandria, strutture alberghiere ed attrezzature per il turismo. Oltre che al turismo marino i flussi turistici sono legati agli eventi storici della seconda guerra mondiale, infatti nei dintorni di El Alamein si possono visitare il sacrario militare che ospita le spoglie di circa 5.200 caduti italiani ed il Cimitero del Commonwealth con le tombe dei soldati dei vari paesi che hanno combattuto dal lato britannico.

MARSA MATROUH
A 290 km ad ovest di Alessandria e a 480 km a nord-ovest del Cairo. La sua storia si intreccia con quella di personaggi celebri: sembra che Alessandro Magno, si sia fermato qui durante il suo viaggio verso l’oasi di Siwa, e che Cleopatra sia venuta a farvi il bagno. è invece certo che il maresciallo tedesco Rommel vi insediò il suo quartier generale, da dove condusse la battaglia decisiva di El-Alamein nel 1942. Marsa-Matrouh sorge sulle rive di una grande laguna protetta da una strada panoramica percorribile con i mezzi di trasporto locali come la carretta, una carriola trainata da un asino. Le spiagge più belle si trovano nei dintorni della città, tra le più belle, figura la spiaggia di Agiba (a 28 km ad ovest) con le sue grotte naturali. Ai limiti del deserto, il luogo chiamato «bagno di Cleopatra» è una magnifica baia di acqua chiara delimitata da scogli, simile ad un grande bacino quadrato in cui secondo la leggenda la regina Cleopatra veniva a fare il bagno. Sulla collina che si trova di fronte al bacino sono state scoperte le rovine di uno dei suoi palazzi.

Escursioni
Il Cairo
La megalopoli per eccellenza! Visita all’erea archeologica di Giza per ammirare le Piramidi e poi la magnifica “Sfinge”. Infine visita presso il Museo Egizio, dove potrete vedere, tra le altre cose, l’ingente tesoro di Tutankhamon.

Alessandria
Avrete modo di ammirare, tra le altre cose, la famosa Biblioteca, le Catacombe e la Cittadella, nella splendida cornice del Mediterraneo.

El Alamein
El Alamein custodisce il nostro più recente passato, testimone di una delle battaglie più cruenti della guerra, visita al Mausoleo italiano e al museo della Guerra.

Matrouh (giro della città)
Visita alla città di Matrouh, con sosta davanti ad una Moschea e a una chiesa Copta, visita a un mercato locale, tempo per lo shopping.

Il Tramonto
Dopo una visita a Agiba si proseguirà per visitare una zona incredibilmente bella, dove si trova una fattoria di dromedari, una tenda beduina, li vi sarà offerto il loro tipico pane e del thè. Potrete assistere al tramonto. L’Oasi di Siwa Prima colazione al sacco e partenza per Siwa. Visita presso la zona archeologica, Montagna dei Morti, il Tempio dell’oracolo e le sorgenti di Cleopatra. Dopo il pranzo si comincia l’avventura tra le dune del “GRANDE MARE DI SABBIA” ovvero il maestoso “SAHARA”.
Vedi anche: